Nov 302011
 

SCARLINO – La sala Auser dello Scalo ha ospitato nei giorni scorsi un’assemblea pubblica organizzata dall’associazione “Lavoro, ambiente e salute” sul tema “Fonti di inquinamento ambientale nel nostro comprensorio e loro impatto sulla salute“. Un incontro disertato dalle istituzioni: “Avevamo invitato l’assessore provinciale Siveri, il responsabile dell’Arpat grossetana Sbrilli e il sindaco Bizzarri – spiega Antonio Pavani – dopo il primo invito a partecipare a un nostro incontro del 30 maggio scorso, ci siamo accordati per il 25 novembre, ma due giorni prima, tramite il sindaco e una mail, l’assessore Siveri ci ha comunicato la sua impossibilità a partecipare suo malgrado all’incontro “’…a causa degli avvenimenti sopraggiunti, imprevisti e imprevedibili di questi giorni’ (la sentenza del Tar sul cogeneratore, ndr). Abbiamo sperato comunque fino all’ultimo nella partecipazione del sindaco sia come rappresentante degli scarlinesi sia perché avrebbe permesso la partecipazione della parte tecnica, ovvero il responsabile Arpat altrimenti non presente in assenza della parte politica. Noi comprendiamo bene il disagio e la difficoltà che, in certe occasioni, può creare un confronto con i cittadini., ma ci preme ricordare che lo spirito che anima l’associazione è collaborativo e costruttivo. Più di 70 persone si sono viste privare di una serie di informazioni tecniche e di chiarimenti da tempo auspicati. La presenza degli amministratori avrebbe sicuramente contribuito ad arricchire un sano dibattito e scambio di opinioni che comunque vi è stato. Ci auguriamo che la prossima volta le istituzioni abbiano più fiducia nella capacità dei loro cittadini“.

Fonte: Corriere di Maremma del 29/11/2011

 Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

*

code