Mag 022013
 

Venerdì prossimo, in consiglio comunale, a Scarlino, l’associazione “Ambiente lavoro” presenterà, a tutti i membri del consiglio comunale e ai cittadini che intendono prendere parte ai lavori dell’assise, una lettura critica e documentata dei risultati delle due ultime indagini mirate, una di monitoraggio e una epidemiologica, che sono state eseguite sul territorio e sulla popolazione di Scarlino, Follonica e Massa Marittima. “I dati emersi – spiega l’associazione “Ambiente lavoro” – si rivelano tutt’altro che tranquillizzanti, se solo si ha la volontà di approfondire il significato dei risultati e capire i limiti che, per motivi oggettivi, hanno le metodologie analitiche e statistiche utilizzate. Questo a differenza invece di certe letture superficiali che sono state date da alcuni nostri amministratori. Verrà chiesto a tutto il consiglio di agire con atti concreti per la messa in sicurezza del territorio e perché siano evitati altri danni ambientali, verrà chiesto di pretendere, dalle istituzioni competenti, che siano prese adeguate misure di prevenzione primaria e siano attivate procedure per il monitoraggio delle patologie che, riconducibili alle problematiche ambientali, preoccupano la popolazione del nostro comprensorio e i medici di famiglia, come chiaramente richiamato nella relazione finale dell’Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica della Regione”.

Fonte: Il Corriere di Maremma del 28/04/2013

 Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

*

code