Mag 302013
 

IL COMITATO «Lavoro, ambiente e salute» chiede agli amministratori di non abbassare la guardia: i dati dell’indagine epidemiologica condotta dall’Asl, al contrario di quanto sostiene il sindaco Maurizio Bizzarri, non sarebbero affatto confortanti. Alcune malattie tumorali nella nostra zona sono più sviluppate che in altre aree. «Nella riunione con i vertici dell’azienda sanitaria, della Società della salute e dei Comuni — affermano dunque dal comitato — sono emerse una serie criticità che, anche se non devono causare allarme, sono sicuramente importanti e da non sottovalutare tanto è che, negli studi presentati nel 2007, si suggeriva di fare approfondimenti che, ad oggi, invece, non sono stati ancora fatti». E’ bene quindi mettersi al lavoro e trovare delle soluzioni: e proprio di questo vuole occuparsi il comitato. «Ostentare tanta immotivata sicurezza che va addirittura ben oltre il già prudente atteggiamento dei tecnici della Asl — continuano dall’associazione — ci sembra veramente fuori luogo, pericoloso e irriguardoso verso ciò che veramente conta: la diffusa, forte e palpabile sensazione di insicurezza e di preoccupazione sul tema centrale della salute che riscontriamo quotidianamente in gran parte dei nostri concittadini. Non abbassiamo la guardia: è l’ora di procedere con gli approfondimenti».

Fonte: La Nazione del 16/05/2013

 Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

*

code