Mag 302013
 

LO STUDIO dell’Asl sulle malattie fa emergere alcune criticità su cui è necessario intervenire al più presto. Il sindaco di Scarlino, Maurizio Bizzarri, commenta l’esito della riunione di ieri, cui erano presenti anche il primo cittadino di Follonica Eleonora Baldi, i vertici dell’Asl e della Società della salute e un esperto dell’università di Pisa. Un vertice che aveva l’intento di fare chiarezza sullo studio epidemiologico già presentato nel corso dell’ultimo Consiglio comunale di Scarlino: «Gli esperti ci hanno confermato che nello studio non ci sono dati allarmanti — spiega il sindaco —. Ci sono criticità su alcune patologie che richiedono approfondimenti degli esperti, aspetti su cui lavoreremo. Ci è stato spiegato che i dati sulle malattie di cui disponiamo non hanno alcun legame con gli impianti presenti oggi sul territorio, ma piuttosto con quelli che operavano 10-15 anni fa. In ogni caso la Provincia ha previsto di rafforzare i controlli anche grazie all’intervento dei privati: Tioxide, per esempio, dovrà installare una centralina di monitoraggio dell’aria per coprire l’intero territorio. Nel complesso l’indagine è confortante: l’aspettativa media di vita è aumentata di sei mesi».

Fonte: La Nazione del 14/05/2013

 Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

*

code