Ago 292014
 

L’ASSESSORE regionale Anna Rita Bramerini mette un punto fermo anche sul trattamento delle ceneri di pirite, altra contestazione sollevata alla Nuova Solmine. «La società a maggio 2013 — spiega Bramerini — ha presentato al ministero istanza di riesame dell’Aia 2010 per la loro gestione come sottoprodotto. Il ministero ha avviato il procedimento di riesame. Il gruppo istruttore della commissione Aia ministeriale, esaminata la documentazione, ha ritenuto di non poter accogliere l’istanza presentata dalla Solmine. La società ha comunicato agli enti competenti la sospensione della vendita delle ceneri di pirite ai cementifici. Successivamente ha fornito al ministero dell’Ambiente nuovi elementi sulla gestione delle ceneri di pirite rispetto a quelli già oggetto di istruttoria da parte della commissione Aia-Ippc. Il Mattm ha pertanto avviato a luglio 2014 un nuovo procedimento di riesame sulla gestione delle ceneri di pirite come sottoprodotto».

Fonte: La Nazione del 29/08/2014

 Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

*

code