Ago 282014
 

Scarlino 28 agosto 2014

L’associazione “Lavoro Ambiente e Salute” (LAS) di Scarlino è fortemente preoccupata sulle ultime notizie apprese relative alla Nuova Solmine.

Il Ministero dell’Ambiente, tramite l’ISPRA e l’ARPA Toscana, ha certificato che la Nuova Solmine è inadempiente rispetto alle prescrizioni ricevute per il rilascio dell’AIA, notificando le violazioni di legge anche alla Procura della Repubblica.

La nostra Associazione, fin dalla sua istituzione, ha insistito su controlli e monitoraggi continui, ad ogni livello, da parte delle singole industrie che operano nel nostro territorio. E, purtroppo, le nostre preoccupazioni, da sempre denunciate, sono divenute realtà. Il nostro scopo sociale è sempre stato diretto  alla salvaguardia della salute dei cittadini contemperando però anche l’ambiente e l’occupazione. Ed è per questo che auspichiamo che prima che si arrivi ad un intervento della magistratura, che potrebbe avere conseguenze gravi in termini di occupazione, vengano attuate da parte dell’azienda azioni virtuose per innovare e mettere in regola e sicurezza l’attività.

Inoltre chiediamo alle amministrazioni comunali interessate (Scarlino e Follonica) e alle associazioni sindacali una chiara presa di posizione su questi fatti e un incontro pubblico, assieme alle altre associazioni nel territorio, per discutere del problema e capire quale strategia le amministrazioni intendano perseguire.

Non è più tempo di silenzi, ma di azioni concrete che vadano verso il rispetto della legalità e verso investimenti industriali adeguati.

L’associazione
“Lavoro Ambiente e Salute”

 Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

*

code